Convocato il Consiglio Comunale: giovedì 28 aprile 2022 alle ore 19.50

Il Consiglio Comunale è convocato in prima convocazione, presso la sala consiliare “Mariangela Basile” in Via Fornaroli n. 30, con sistema misto, il giorno 28 aprile 2022 alle ore 19.50 e in seconda convocazione il giorno 29 aprile 2022 alle ore 19.50.

Ordine del giorno

  1. Comunicazione del Presidente del Consiglio Comunale – Variazione del fondo pluriennale vincolato esercizi 2021 e 2022 adottata con Deliberazione di Giunta Comunale n. 53 del 05/04/2022.
  2. Lettura ed approvazione dei verbali e relative trascrizioni dei dibattiti consiliari delle sedute del 17 febbraio 2022 e del 31 marzo 2022.
  3. Tassa sui rifiuti (TARI) – approvazione del Piano Economico Finanziario pluriennale 2022/2025.
  4. Tassa sui rifiuti (TARI) – approvazione delle tariffe – anno 2022.
  5. Esame ed approvazione del Rendiconto della Gestione per l’esercizio 2021.
  6. Rinnovo del “Patto Locale di Sicurezza Urbana del magentino, abbiatense e asse S.S. 11” tra i comuni di: Magenta – Boffalora Ticino – Bernate Ticino – Corbetta – Marcallo con Casone – Mesero – Santo Stefano Ticino – Abbiategrasso – Albairate – Cassinetta di Lugagnano – Cisliano – Ozzero – Robecco sul Naviglio – Arluno – Bareggio – Cornaredo – Pregnana Milanese – Sedriano – Settimo Milanese – Vittuone – Vanzago; – Richiesta di adesione da parte del Comune di Cusago.
  7. Mozione “Realizzazione di un parcheggio protetto per le biciclette nei pressi della stazione ferroviaria”, presentata dal Gruppo Consiliare Partito Democratico.
  8.  Mozione “La salute mentale è salute – Per l’istituzione dello Psicologo di base e il potenziamento dei servizi di assistenza psicologica”, presentata dal Gruppo Consiliare Partito Democratico.
  9. Mozione “Sostegno al prolungamento della linea metropolitana M5 sull’asse della SS11”, presentata dai Capigruppo Consiliari di maggioranza.
  10. Mozione “Magenta al fianco del popolo ucraino”, presentata dal Gruppo Consiliare Partito Democratico.

 

 

LA CITTADINANZA E I RAPPRESENTATI DELLA STAMPA POTRANNO SEGUIRE I LAVORI DEL CONSIGLIO ESCLUSIVAMENTE: