AVVISO PUBBLICO PER LA FORMAZIONE DELL’ELENCO DI AVVOCATI PER L’AFFIDAMENTO DI INCARICHI LEGALI

 

  • Ente istitutivo dell’Elenco

Comune di Magenta – Piazza Formenti 3, Ufficio Segreteria tel. 02/9735201-434

E-mail: segreteria@comunedimagenta.it  / PEC: egov.magenta@cert.poliscomuneamico.net

  • Oggetto

A) Il Comune di Magenta rende noto che intende formare un Elenco di Professionisti legali da contattare per l’affidamento – ex. art. 36, comma 2, lettera a) del D.lgs. 19 aprile 2016, n. 50 – di incarichi di:

– rappresentanza e difesa in giudizio;

– consulenza legale.

B) L’Elenco sarà articolato in “sezioni” relative ai servizi professionali di rappresentanza e difesa in giudizio ritenuti di particolare interesse.

C) Per quanto riguarda, in particolare, l’attività di patrocinio legale, l ‘Amministrazione Comunale ha la facoltà di affidare tale tipo di incarichi in relazione a controversie attinenti materie che richiedano particolare specializzazione ed esperienza od a controversie di particolare complessità.

D) Il presente Avviso, nell’ambito del principio del buon andamento della Pubblica Amministrazione, persegue fini di economicità, efficacia, tempestività, pubblicità, imparzialità e trasparenza delle fasi di affidamento del servizio, nel rispetto delle disposizioni di cui al D.lgs. 50/2016.

L’Avviso, pubblicato sul sito istituzionale dell’Amministrazione, non è finalizzato alla formazione di una graduatoria di merito o all’attribuzione di punteggi e non è impegnativo per l’Amministrazione la quale si riserva, in ogni caso e in qualsiasi momento, il diritto di sospendere, interrompere, modificare o cessare la presente indagine conoscitiva, senza che ciò possa costituire diritto o pretesa di qualsivoglia natura, indennizzo o rimborso dei costi eventualmente sostenuti per la partecipazione alla stessa.

La richiesta di inserimento, nell’ambito dell’indagine di mercato di cui agli artt. 36 comma 7 e 216 comma 9 del D.lgs. 50/2016, è finalizzata alla formazione di un Elenco di Professionisti legali dal quale attingere per individuare i soggetti cui inviare richiesta di preventivo per gli incarichi di volta in volta specificati.

  • Soggetti ammessi

A) Sono ammessi all’iscrizione nell’Elenco, per gli incarichi di cui al presente avviso, i seguenti soggetti:

  • i liberi professionisti singoli;
  • i liberi professionisti associati in associazioni

 

B) Nel caso di associazioni professionali, ciascun professionista dovrà presentare domanda d’iscrizione all’Elenco

 

  • Struttura dell’Elenco

A) L’Elenco è articolato in sezioni come di seguito individuate:

  • Sezione I: Contenzioso penale (inclusa Corte di Cassazione e Giurisdizioni Superiori);
  • Sezione II: Contenzioso civile (inclusa Corte di Cassazione e Giurisdizioni Superiori);
  • Sezione III: Contenzioso amministrativo/contabile (inclusa Corte di Cassazione e Giurisdizioni Superiori);
  • Sezione IV: Contenzioso del lavoro (inclusa Corte di Cassazione e Giurisdizioni Superiori);
  • Sezione V/A: Contenzioso tributario;
  • Sezione V/B: Procedure esecutive;
  • Sezione VI:

 

B) Il soggetto richiedente l’iscrizione avrà cura di indicare, nella compilazione della domanda, per quale/i sezione/i, intenda richiedere l’iscrizione medesima.

  • Requisiti di iscrizione

A) Possono presentare la propria candidatura, per essere inclusi nel suddetto Elenco, i liberi professionisti – singoli o associati – che dichiarino di:

  • essere in possesso della cittadinanza italiana o di uno degli stati membri dell’Unione Europea;
  • godere dei diritti civili e politici;
  • essere regolarmente iscritti all’Albo Professionale degli Avvocati da almeno cinque anni e, per gli incarichi relativi alle Giurisdizioni superiori, essere iscritti all’Albo dei Cassazionisti da almeno tre anni;
  • aver ricoperto incarichi di rappresentanza in giudizio per Pubbliche Amministrazioni, in maniera continuativa e non occasionale negli ultimi tre anni di professione;
  • non avere in corso, al momento del conferimento dell’incarico e per tutta la durata dello stesso, in qualità di parte o difensore di se stesso o di altre parti, il patrocinio per cause promosse contro il Comune di Magenta ovvero, laddove sia patrocinante in un giudizio pendente contro le medesime parti,  essere comunque disposto a rinunciare al suddetto patrocinio, preliminarmente       all’affidamento del primo incarico/alla sottoscrizione dell’accordo;
  • non versare nelle condizioni di cui all’art. 80 D.lgs. 50/2016 relativamente alle ipotesi applicabili;
  • essere libero professionista e di non aver in corso alcun rapporto di lavoro dipendente, né pubblico né privato, neppure a tempo parziale;
  • non essere destinatari di procedimenti conclusi nei propri confronti con l’adozione di provvedimenti disciplinari da parte del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di appartenenza;
  • essere in regola con i crediti formativi da maturare nel triennio, così come previsto dall’art. 12 del Regolamento per la formazione continua del Consiglio Nazionale Forense del 16 luglio 2014 n. 6;
  • non aver mai subito provvedimenti giudiziari relativi ad inadempimenti contrattuali per incarichi assunti con la Pubblica Amministrazione;
  • accettare espressamente che l’iscrizione nell’Elenco non comporta alcun diritto ad essere affidatari di incarichi da parte del Comune di Magenta, né l’instaurarsi di un rapporto di lavoro subordinato con l’Ente, e di accettare i criteri di utilizzo dell’Elenco stabiliti nel presente avviso pubblico;
  • accettare espressamente tutte le condizioni di cui al presente avviso;
  • attenersi ai massimi criteri di riservatezza in ordine ad ogni fatto o atto di cui venisse a conoscenza in virtù della prestazione professionale eventualmente resa e di assumere tale responsabilità anche per i propri collaboratori;
  • comunicare immediatamente ogni eventuale atto modificativo della presente dichiarazione e di essere a conoscenza del fatto che il Comune di Magenta si riserva, se tali modifiche lo comportino, di cancellarlo/la dall’Elenco costituito a seguito dell’avviso, fatto salvo altresì il diritto alla revoca dei mandati già conferiti;
  • possedere esperienza professionale – anche come domiciliatario di Pubbliche Amministrazioni – nel settore del diritto per il quale si partecipa alla presente procedura, documentata dal dettagliato curriculum professionale nel quale dovranno essere evidenziate unicamente le liti risoltesi con esito vittorioso. L’esperienza nelle materie di cui sopra solo quale domiciliatario di Pubbliche Amministrazioni deve essere specificatamente indicata;
  • possesso, al momento del conferimento dell’incarico, di una adeguata polizza assicurativa a copertura dei rischi derivanti dall’attività professionale, conforme alle disposizioni e ai parametri di cui al Decreto del Ministero della Giustizia 22 settembre 2016, in G.U. n. 238 dell’11 ottobre 2016, recante “Condizioni essenziali e massimali minimi delle polizze assicurative a copertura della responsabilità civile e degli infortuni derivanti dall’esercizio della professione di avvocato”. Per le associazioni professionali la polizza di responsabilità professionale potrà essere intestata all’associazione;
  • non trovarsi in situazione di incompatibilità o conflitto di interessi con il Comune di Magenta.

B) Il Comune di Magenta si riserva di procedere periodicamente all’effettuazione di verifiche, anche a campione, ai sensi dell’art. 71 del D.P.R. n. 445 del 2000, al fine di accertare la sussistenza e il mantenimento dei requisiti di iscrizione e l’attualità delle dichiarazioni già rese dal Professionista, provvedendo, nel caso di esito negativo delle suddette verifiche, alla cancellazione dall’Elenco.

C) All’atto del conferimento dell’incarico potrà essere richiesto di rinnovare le dichiarazioni relative al possesso dei requisiti effettuate in sede di iscrizione all’Elenco, laddove la validità delle stesse sia scaduta, nonché di produrre copia della polizza assicurativa per responsabilità professionale il cui possesso è stato dichiarato nella domanda d’iscrizione, eventualmente chiedendo di adeguare il massimale della

  • Presentazione della richiesta di inserimento – modalità e termini

A) In questa fase il possesso dei requisiti dovrà essere autocertificato da parte del candidato mediante presentazione della domanda di inserimento nell’Elenco, debitamente compilata e firmata, ai sensi del D.P.R. 28.12.2008 n. 445. I suddetti requisiti dovranno essere posseduti alla data di presentazione della candidatura. La domanda dovrà essere sottoscritta:

– a cura del singolo Professionista;

– nel caso di Studio Associato, dal Professionista delegato.

 

B) Alla domanda di inserimento nell’Elenco, ove non firmata digitalmente, dovrà essere allegata copia del documento di riconoscimento in corso di validità del Professionista che sottoscrive la domanda di partecipazionenota1, nonché un dettagliato curriculum professionale del singolo Professionista o, in caso di Studio Associato, dei Professionisti delegati facenti parte dello stesso, nel quale dovranno essere indicate in modo puntuale e dettagliato le esperienze professionali maturate nell’ambito del settore per il quale viene manifestato l’interesse (elenco cause patrocinate negli ultimi 3 anni per Pubbliche Amministrazioni con esito vittorioso), nonché gli eventuali titoli di specializzazione, le docenze, le pubblicazioni, la partecipazione quale relatore a corsi di formazione, stage, convegni nelle materie inerenti alle prestazioni oggetto degli incarichi di cui al presente avviso.

nota1) in caso di sottoscrizione con firma digitale non è richiesta la copia del documento di identità

 

C) La domanda di inserimento, unitamente al curriculum vitae, dovrà essere inviata esclusivamente per via informatica all’indirizzo PEC magenta@cert.poliscomuneamico.net con oggetto: “Avviso pubblico per formazione elenco professionisti legali“.

 

  • Pubblicità

A) Il presente avviso viene pubblicato sul sito internet istituzionale del Comune, comunedimagenta.it – sezione “Bandi e Gare – Avvisi Pubblici”. Della pubblicazione sarà data tempestiva comunicazione ai Consigli dell’Ordine degli Avvocati.

  • Iscrizione nell’Elenco

A) Gli Avvocati che avranno presentato correttamente la propria candidatura e siano risultati in possesso dei requisiti indicati nell’avviso, saranno inseriti nell’Elenco in ordine alfabetico e senza alcun ordine di priorità.

B) Il Comune di Magenta comunicherà l’inserimento nell’Elenco dei Professionisti in possesso dei requisiti mediante pubblicazione dell’elenco sul sito internet del Comune, comunedimagenta.it – sezione “Bandi e Gare – Avvisi Pubblici”.

  • Periodo di validità dell’elenco

A) L’Elenco ha validità a decorrere dalla data di pubblicazione del provvedimento di approvazione dello stesso da parte dell’Amministrazione sul sito internet del Comune. L’Elenco rimane aperto all’iscrizione di Professionisti in possesso dei requisiti di partecipazione minimi richiesti e viene aggiornato, a cura dell’Ufficio Affari Legali, due volte l’anno rispettivamente al 30 giugno e al 31 dicembre di ciascun anno.

B) Il Professionista che non fosse più interessato a permanere nell’Elenco potrà in ogni momento chiedere la cancellazione dei propri dati.

  • Procedura per la scelta del professionista iscritto nell’elenco

A) Ai sensi dell’art. 36, comma 2, lettera a) del D.lgs. 50/2016, per l’eventuale affidamento dell’incarico, verrà formato un Elenco di professionisti dal quale il Dirigente competente individuerà i soggetti a cui inviare la richiesta di preventivo secondo quanto previsto dalla normativa vigente, sulla base della specifica esperienza e specializzazione nella materia oggetto del contendere.

B) L’individuazione del legale al quale conferire l’incarico avverrà secondo la seguente procedura: il Professionista verrà individuato attraverso procedura comparativa tra almeno cinque Professionisti (ovvero tra tutti i Professionisti iscritti nell’Elenco nella sezione di riferimento, se in numero inferiore), in possesso di specifica competenza in relazione alla peculiarità e al contenuto dell’incarico, sulla base delle esperienze professionali prestate a favore di Pubbliche Amministrazioni, così come dedotta dal curriculum allegato alla domanda, in base al criterio del minor prezzo in relazione ai parametri di cui al D.M. 55/2014 per tipologia e valore di

C) Per le cause di valore inferiore a €. 40.000,00 che risultino connesse per parti o per materia ad altre cause, il conferimento di incarico potrà avvenire direttamente ai legali affidatari del patrocinio nelle medesime cause, con specifica motivazione nel provvedimento di conferimento di incarico.

D) Il Dirigente competente potrà comunque procedere ad affidamento diretto a professionisti non inclusi nell’Elenco ove nessuno degli iscritti risulti in possesso delle competenze richieste dalla specificità o complessità della causa.

E) Il rapporto tra l’Ente ed il legale sarà disciplinato dal contratto (Disciplinare di incarico) sottoscritto tra il Professionista e il Dirigente competente, ad intervenuta esecutività della determinazione di affidamento dell’incarico.

F) Per quanto concerne le eventuali vertenze in materia di responsabilità civile verso terzi di competenza della Compagnia Assicurativa, la Giunta Comunale, contestualmente all’approvazione della costituzione in giudizio, procederà all’affidamento dell’incarico al legale individuato dalla Compagnia, in considerazione del fatto che le spese di giudizio sono a carico di quest’ultima.

G) Gli incarichi conferiti potranno essere revocati per negligenza, errori manifesti o ritardi ingiustificati nell’espletamento dell’incarico, nonché per comportamenti in contrasto con le norme del presente avviso, con le norme deontologiche o con quelle che regolano l’attività forense.

La revoca dell’incarico comporta la cancellazione dall’Elenco del Professionista singolo o dello Studio Associato.

H) Gli incarichi possono essere revocati per l’oggettiva impossibilità da parte dell’incaricato di svolgere personalmente l’incarico.

  • Conferimento dell’incarico e pagamento del compenso

A) Il rapporto tra l’Ente e il Professionista incaricato sarà disciplinato dal contratto (Disciplinare di incarico) sottoscritto tra quest’ultimo e il Dirigente competente, ad intervenuta esecutività della determinazione di affidamento di incarico.

B) Il compenso che verrà riconosciuto al professionista sarà liquidato, previa verifica del Dirigente competente, dietro presentazione di fattura elettronica preceduta da proposta di parcella contenente descrizione dettagliata dell’attività svolta.

Il pagamento verrà effettuato entro sessanta giorni dalla data di emissione della fattura elettronica.

C) Di norma il disciplinare di incarico potrà prevedere il pagamento di un acconto di un importo non superiore al 30% dell’importo complessivamente pattuito.

Il pagamento a saldo avverrà alla conclusione del giudizio e non potrà essere superiore rispetto a quello proposto in sede di aggiudicazione dell’incarico, fatti salvi i casi in cui, per documentati motivi sopravvenuti, si renda necessario, in corso di causa, chiedere integrazioni di spesa, che dovranno essere specificatamente e dettagliatamente motivate ed approvate dal Dirigente competente.

In caso di Studio Associato il compenso sarà liquidato allo Studio associato di cui il Professionista fa parte.

  • Obblighi del professionista
  1. A) È fatto obbligo al Professionista, per tutta la durata di iscrizione nell’Elenco, di osservare le prescrizioni del Codice Deontologico Forense, approvato dal CNF nella seduta del 31/01/2014, pubblicato sulla G.U. n. 241 del 16.10.2014, con particolare riferimento all’art. 24 (conflitto di interessi). L’eventuale inosservanza accertata di tali prescrizioni sarà causa di revoca dell’incarico.

 

  • Cancellazione dall’Elenco

A) Il Comune di Magenta dispone la cancellazione del Professionista dall’Elenco nel caso di:

    1. mancata o falsa dichiarazione in merito alla sussistenza dei requisiti di iscrizione;
    2. venir meno dei requisiti di iscrizione;
    3. mancata presentazione di offerta ovvero rifiuto di eseguire l’incarico, a seguito di richiesta, per tre volte, non sorretti da giustificate ragioni;
    4. espressa richiesta da parte del Professionista;
    5. negligenza, errori manifesti o ritardi ingiustificati nell’espletamento dell’incarico, nonché per comportamenti in contrasto con le norme del presente avviso, con le norme deontologiche o con quelle che regolano l’attività forense.

 

B) Il Comune di Magenta dispone, inoltre, la cancellazione dall’Elenco, nei casi in cui il Professionista si sia reso colpevole di gravi illeciti professionali, tali da rendere dubbia la sua integrità o affidabilità, nonché dopo la terza contestazione scritta nei casi di inadempimento o adempimento tardivo degli obblighi

C) La sussistenza di uno dei motivi di cancellazione sarà resa nota al Professionista/alla Società interessato/a con apposita comunicazione a mezzo posta elettronica certificata (PEC) all’indirizzo indicato nella domanda d’iscrizione. Nella comunicazione verrà dato conto dell’intenzione di procedere alla cancellazione e della facoltà da parte del Professionista/della Società di far pervenire le proprie osservazioni entro un termine di dieci giorni dal ricevimento della comunicazione stessa.

Tale facoltà non sarà prevista nell’ipotesi di cui al precedente punto 4 del presente articolo.

D) Trascorso inutilmente detto termine, oppure nel caso in cui non si ritenga di accogliere le suddette osservazioni, il Comune di Magenta procederà alla cancellazione del Professionista/della Società dall’Elenco, dandone comunicazione all’interessato con le modalità precedentemente indicate, modificando conseguentemente l’Elenco pubblicato.

  • Tutela della privacy

A) Il Comune di Magenta ai sensi del D.lgs. 30 giugno 2003, n. 196 (“Codice in materia di protezione dei dati personali”), in qualità di titolare del trattamento dei dati forniti per l’iscrizione all’Elenco, informa che tali dati verranno utilizzati ai fini del procedimento di formazione e aggiornamento dell’Elenco e che verranno trattati con sistemi elettronici e manuali, in modo da garantirne, comunque, la sicurezza e riservatezza. Con l’invio della domanda d’iscrizione, il Professionista esprime, pertanto, il proprio assenso al predetto

In allegato al presente Avviso -allegato sub C– sono fornite le informazioni di cui all’art. 13 del citato D.lgs. n. 196 del 2003.

  • Responsabile

A) Il Responsabile della formazione, tenuta ed aggiornamento dell’Elenco è individuato nella persona della Dott.ssa Diana Rita Naverio, in qualità di Istruttore Servizi Istituzionali e Legali.

ALLEGATI

  1. Modello domanda di iscrizione;
  2. Tabella compensi;
  3. Fac – simile conferimento incarico;
  4. Informatica privacy.
  • Documenti
Nome File
Modello domanda di iscrizione
Tabella compensi
fac-simile conferimento incarico
Informativa Privacy