Convenzione per rimozione e smaltimento amianto

CONVENZIONE PER RIMOZIONE E SMALTIMENTO AMIANTO

Il Comune di Magenta si è già attivato dal 2012 per l’individuazione di operatori interessati a convenzionarsi con il comune per interventi di smaltimento amianto richiesti dai cittadini al fine di consentire ai cittadini, alle private imprese, nonché all’Amministrazione Comunale di smaltire materiale contenente amianto con costi calmierati e nel pieno rispetto della normativa vigente. In seguito alla procedura di selezione sono state sottoscritte le convenzioni con n. 5 ditte, mettendo a disposizione sul sito del Comune l’elenco delle ditte stesse con le relative offerte economiche. Tali convenzioni sono scadute il 31.12.2015.

Nel corso del 2015 AEMME Linea Ambiente ha proposto di attivare il servizio per la rimozione e smaltimento amianto in matrice compatta proveniente da utenze domestiche per i Comuni serviti dalla Società, a cui il Comune di Magenta ha aderito.

A seguito di una procedura pubblica Aemme Linea Ambiente ha siglato una convenzione con un’azienda specializzata nella rimozione dell’eternit: si tratta della “Ekosater s.r.l.” di San Pietro in Mosezzo (NO).

In base a tale convenzione – già  attiva e fruibile per i cittadini del Comune di  Magenta – gli utenti che si trovano nella necessità di smaltire manufatti in eternit presenti all’interno delle loro proprietà, possono contattare la Ekosater per un sopralluogo gratuito, finalizzato alla redazione di un preventivo (altrettanto gratuito e non vincolante), per la bonifica. L’azienda di San Pietro in Mosezzo mette anche a disposizione un presidio telefonico attivo dal lunedì al venerdì (dalle ore 8.30 alle ore 12.30), a cui l’utente può rivolgersi per informazioni.

L’azienda offre un servizio che contempla il sopralluogo di un tecnico specializzato e la redazione di un preventivo gratuito, entro 10 giorni dalla data della richiesta. In caso di approvazione del preventivo, da parte dell’utente, la ditta s’impegna ad effettuare il servizio entro 20 giorni, nel caso in cui il materiale da rimuovere sia a terra ed entro 60 giorni (inclusi i tempi di autorizzazione del piano di lavoro da parte dell’Asl competente), nel caso in cui il materiale sia posto in opera.

L’azienda provvede, infine, alla rimozione dei manufatti in cemento amianto con le necessarie e idonee misure di sicurezza e al trasporto di tali manufatti (con mezzi speciali e unità mobile di decontaminazione), a un centro di stoccaggio autorizzato.

Il costo del servizio sarà quindi poi riconosciuto direttamente dal cittadino alla Ekosater.

vantaggi per il cittadino sono notevoli:

– minori incombenze di carattere amministrativo

– minori difficoltà nell’individuazione di un soggetto specializzato e competente

– prezzi competitivi sul mercato ( ATTENZIONE: i prezzi indicati nella convenzione sono da considerarsi Iva esclusa)

PER MAGGIORI INFORMAZIONI www.aemmelineaambiente.it/rimozione-eternit-vantaggiosa-e-sicura/