CANONE UNICO PATRIMONIALE

CANONE UNICO PATRIMONIALE

La legge di Bilancio 2020 (legge n. 160 del 2019) ai Commi da 816 a 836 disciplina il canone unico patrimoniale, e ai commi 837 e 845 disciplina il canone di concessione dei mercati.

Il Canone Unico Patrimoniale sostituisce i seguenti tributi:

  • Tassa per l’occupazione di spazi ed aree pubbliche (TOSAP)
  • Canone per l’occupazione di spazi ed aree pubbliche (COSAP)
  • Imposta Comunale sulla Pubblicità (ICP)
  • Diritto sulle Pubbliche Affissioni (DPA)
  • Canone per l’installazione di mezzi pubblicitari
  • Canone per l’occupazione di suolo stradale per l’impianto di pubblici servizi

Il Consiglio Comunale, con Deliberazione n. 13 del 31/03/2021, ha approvato il Regolamento di disciplina il Canone unico patrimoniale in attuazione delle disposizioni normative sopra richiamate, di seguito allegato.

La Giunta Comunale, con Deliberazione n. 23 del 15/03/2021, ha approvato le tariffe del Canone Unico patrimoniale.

Il servizio di accertamento e riscossione del Canone Unico Patrimoniale è affidato in concessione alla società I.C.A.- Imposte Comunali Affini – S.R.L. con sede a 00196 Roma –  Lungotevere Flaminio 76. Per informazioni e chiarimenti è possibile consultare gli orari e le modalità di contatto della società I.C.A. CLICCANDO QUI.